Come fare per

COMUNICATO EMERGENZA COVID-19

Delibera ARERA 76/2020 – Disposizioni urgenti in materia di Bonus Elettrico, Bonus Gas e Bonus Sociale Idrico

E’ stata pubblicata dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) la Deliberazione 76/2020/R/com, successivamente modificata ed integrata dalla Deliberazione 140/2020/R/com, che prevede lo slittamento del rinnovo del bonus idrico alla luce delle misure restrittive disposte dal Governo per il contenimento Covid-19. Pertanto tutti i cittadini beneficiari di bonus in scadenza al 31 maggio 2020 ( che avrebbero dovuto chiedere il rinnovo entro il 30 aprile 2020) o al 30 giugno 2020 (che avrebbero dovuto chiedere il rinnovo entro il 31 maggio 2020) potranno richiedere il rinnovo entro il 31 luglio 2020, fatti salvi eventuali ulteriori provvedimenti di prolungamento delle restrizioni conseguenti all’emergenza Covid-19.

In aggiunta, il provvedimento dispone la sospensione dei flussi di comunicazione correlati alla gestione dei bonus, sia quelli finalizzati a fornire ai cittadini informazioni circa l’ammissibilità al regime di compensazione e la necessità di rinnovo della domanda di bonus (articolo 33 del TIBEG e articolo 4, comma 3 del TIBSI), sia quello relativo alle comunicazioni circa l’emissione di bonifici domiciliati e all’accettazione delle domande di ri-emissione dei bonifici non riscossi (articolo 25, commi 2, 3, 4, 5, 6 e 7 del TIBEG).

Per ulteriori informazioni, è consultabile la comunicazione di SGATE al seguente link.

Il bonus sociale idrico: come richiederlo e quali sono i requisiti

Dal 1° luglio 2018, le famiglie in condizioni di disagio economico e le famiglie numerose possono richiedere il bonus sociale idrico che consiste in un’agevolazione economica prevista dalla legge e resa operativa dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) con la collaborazione dei Comuni, che garantisce una riduzione di spesa per i consumi di acqua.
In questa sezione sono a disposizione le istruzioni e la modulistica necessaria per richiedere il Bonus

Chi può richiedere il bonus sociale idrico

Hanno diritto al bonus gli utenti del servizio di acquedotto che appartengono:

  1. un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;
  2. a un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro
  3. a un nucleo familiare titolare di reddito di cittadinanza o di pensione di cittadinanza.

Gli stessi requisiti danno diritto ad accedere anche al bonus elettrico e al bonus gas.

Il bonus spetta sia agli utenti direttamente titolari di una fornitura per il servizio di acquedotto ad uso domestico residente, sia ai nuclei che utilizzano nell’abitazione di residenza una fornitura per il servizio di acquedotto intestata ad un’utenza condominiale.

Come presentare la richiesta

La richiesta, congiuntamente alla domanda per il bonus elettrico e/o gas, deve essere presentata ai CAF delegati dal Comune – il cui elenco è pubblicato sul sito web del Comune di Milano https://www.comune.milano.it/servizi/bonus-energia-e-bonus-idrico  e, qualora accolta, permette di usufruire di  una riduzione di spesa per i consumi di acqua in bolletta pari al costo di 18,25 mc annui (equivalenti a 50 litri al giorno, cioè il quantitativo minimo stabilito per legge per il soddisfacimento dei bisogni personali) per ciascun componente il nucleo familiare. Dal 1° gennaio 2020 il bonus viene erogato sia per il servizio di acquedotto che per i servizi di fognatura e depurazione.

Per presentare la richiesta, oltre al modulo compilato con i propri dati anagrafici e i riferimenti che identificano la fornitura, occorre:

  • un documento di identità;
  • un’attestazione ISEE in corso di validità;
  • un’attestazione che contenga i dati di tutti i componenti del nucleo ISEE (nome-cognome e codice fiscale);
  • un’attestazione per il riconoscimento di famiglia numerosa (almeno 4 figli a carico), se l’ISEE è superiore a 8.265 euro (ma entro i 20.000 euro)
  • un’eventuale delega se si presenta la domanda per una terza persona.

I titolari di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza dovranno indicare anche:

  • numero di protocollo assegnato al Reddito/Pensione di cittadinanza o attestazione utile a documentare la titolarità del richiedente del Reddito/Pensione di cittadinanza

Le informazioni per identificare la fornitura sono reperibili in bolletta e sono:

  • il codice fornitura;
  • il nominativo del gestore

Nel caso di un utente indiretto queste ultime due informazioni non sono obbligatorie, ma è assolutamente preferibile averle a disposizione al momento della presentazione della richiesta.

Come e quando viene erogato il bonus sociale idrico

Per gli utenti titolari di una propria fornitura, l’erogazione avviene in bolletta: l’importo viene scontato direttamente, in rate successive, nelle bollette che comprendono il periodo di validità dell’agevolazione. Ogni bolletta indica, in un’apposita voce a credito dell’utente, la quota del bonus proporzionale al periodo cui la bolletta stessa fa riferimento.

Per gli utenti che utilizzano una fornitura intestata ad un’utenza condominiale, l’erogazione del bonus avviene in un’unica soluzione, mediante bonifico in circolarità o bonifico bancario solo per coloro che nella presentazione della richiesta di bonus abbiano comunicato le coordinate bancarie. L’erogazione del bonus viene avviata trascorsi i tempi tecnici necessari per verificare che le domande presentate abbiano tutti i requisiti necessari per l’ammissione.

Il bonus è riconosciuto per un periodo di 12 mesi a decorrere dalla data di inizio agevolazione riportata nella comunicazione di ammissione e in bolletta. Al termine di tale periodo, per ottenere un nuovo bonus, l’utente dovrà rinnovare la richiesta di ammissione presentando apposita domanda.

Le variazioni della numerosità familiare, che avvengono durante il periodo di agevolazione, possono essere comunicate al momento del rinnovo e hanno validità ai fini del calcolo del bonus per il nuovo periodo di agevolazione. Tuttavia se l’utente presenta a MM S.p.A., durante i 12 mesi di vigenza del bonus, un’autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000 di variazione del numero dei componenti la famiglia e dichiara che tale variazione non modifica la condizione di disagio economico, (ossia l’ISEE resta ricompreso entro la soglia limite), MM S.p.A. adeguerà il corrispettivo del bonus alla nuova numerosità familiare per il periodo che manca al termine dei 12 mesi di vigenza dell’agevolazione.

Nel caso in cui durante il periodo di agevolazione cessi il contratto di fornitura intestato all’utente agevolato (ad esempio per cambio di residenza o per altre ragioni), MM S.p.A. corrisponderà nella fattura di chiusura la quota di bonus spettante e non ancora erogata a copertura del restante periodo di agevolazione.

 

Bonus Idrico Integrativo:

Con Deliberazione n. 2 del 27/06/2018 dell’Ufficio d’Ambito della Città Metropolitana di Milano è stato istituito, in aggiunta al bonus sociale idrico, uno specifico bonus idrico integrativo, valido per gli utenti economicamente disagiati, la cui erogazione avviene attraverso le medesime modalità previste per il bonus sociale idrico di ARERA. Tale agevolazione è stata introdotta al fine di poter garantire una ulteriore misura di tutela, rispetto a quella minima prevista dall’Autorità, a favore degli utenti che si trovano in condizione di vulnerabilità economica. Il valore dell’ammontare di tale agevolazione, aggiuntiva al bonus sociale idrico, da riconoscere a ciascun componente del nucleo familiare in disagio economico, è stabilito in 15,00 euro/anno.

Per maggiori informazioni è possibile consultare anche:
sito https://www.arera.it/
Bonus acqua

sito INPS
ISEE

Reddito di cittadinanza

Per presentare la tua domanda è necessario presentare la seguente documentazione.

Allegati

 

 

x
Informativa ex art. 13 Decreto Legislativo n. 196 del 30.06.2003 e s.m.i. – Codice in materia di protezione dati personali

In questa pagina sono descritte le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un’informativa che è resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 del Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi web di Metropolitana Milanese Spa, accessibili per via telematica all’indirizzo www.milanoblu.it corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale della società. La suddetta informativa è resa solo per il sito di MM Spa e non anche per gli altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link. L’informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le Autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta dei dati personali on-line e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.
Finalità del trattamento dei dati personali e tutela della sfera privata

Con riferimento al trattamento dei dati degli utenti che consultano il sito o che richiedono servizi accessibili per via telematica dall’indirizzo www.milanoblu.com, Metropolitana Milanese Spa, ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 informa che: i dati forniti in modo volontario, inclusi gli indirizzi e-mail, attraverso i menu di questo sito (a titolo esemplificativo e non esaustivo: invio di un curriculum vitae o di una richiesta di informazioni) saranno trattati al solo scopo di fornire le informazioni e i servizi richiesti; i dati non saranno utilizzati per scopi diversi se non espressamente previsto e con il consenso espresso dell’interessato.
Tipi di dati trattati
Dati di navigazione

I sistemi informatici in generale, i protocolli di trasmissione internet e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte a scopo identificativo, o per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni e associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
I dati potrebbero essere utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllare il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati dalle Autorità competenti per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.
Dati raccolti

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio di computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste e altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Modalità del trattamento

I dati personali saranno trattati con l’ausilio di strumenti informatizzati, elettronici o automatizzati oltre che con archiviazione manuale per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati forniti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. I dati verranno protetti mediante l’adozione delle misure di sicurezza prescritte dal D.Lgs. n. 196/2003 e, in particolare, dall’allegato B (Disciplinare tecnico in materia di misure di sicurezza) al medesimo decreto legislativo, al fine di prevenire la perdita dei dati, di informazioni, gli usi illeciti o non corretti e accessi non autorizzati. I dati personali raccolti sono trattati dal Responsabile sotto indicato e dal personale di Metropolitana Milanese Spa incaricato che abbia necessità di averne conoscenza nell’espletamento delle proprie attività. Questi dati personali e/o informazioni possono essere diffusi e/o comunicati anche a terzi nel solo caso in cui ciò si rendesse necessario in funzione di quanto espressamente richiesto dagli utenti interessati per ottemperare a esigenze legate allo svolgimento dell’attività economica, per l’esecuzione di attività connesse e strumentali al trattamento stesso e alle Autorità competenti in assolvimento di obblighi di legge. L’esattezza e la veridicità dei dati personali comunicati a Metropolitana Milanese Spa ricade sotto la responsabilità di chi effettua la trasmissione. Qualsiasi materiale inviato a Metropolitana Milanese Spa sarà ritenuto di natura non confidenziale.
Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati sul sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.
Facoltatività del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, il conferimento dei dati personali da parte dell’utente è facoltativo. L’eventuale rifiuto di conferire i dati può tuttavia comportare l’impossibilità da parte della Società a gestire il rapporto con il soggetto interessato.
Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali possono, in ogni momento, esercitare i diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003 e, in particolare, hanno il diritto di ottenere l’indicazione dell’origine dei dati (la conferma o meno dell’esistenza degli stessi), delle finalità del trattamento, di verificare l’esattezza dei dati e chiederne l’aggiornamento, la rettificazione o l’integrazione, secondo le modalità previste dalla legge. Ai sensi del medesimo articolo i soggetti interessati hanno diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi per motivi legittimi al loro trattamento. Le richieste ai sensi dell’art. 7 richiamato devono essere rivolte al Responsabile del trattamento.
Titolare e Responsabile e Luogo del trattamento dei dati

Il Titolare del trattamento dei dati personali è Metropolitana Milanese Spa, con sede legale in Milano, Via del Vecchio Politecnico n. 8, 20121, nella persona del legale rappresentante pro-tempore. Il trattamento dei dati connesso ai servizi web di questo sito avviene presso la predetta sede di Metropolitana Milanese Spa ed è curato solo da personale tecnico dell’ufficio incaricato al trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione.
Legge e giurisdizione

L’applicazione delle condizioni di utilizzo è regolata dalla legge sostanziale e processuale italiana. Il Foro di Milano avrà giurisdizione e competenza per eventuali controversie comunque connesse ai presenti termini e condizioni.
Comunicazioni

Per ogni comunicazione inerente i termini e le condizioni d’uso e per segnalare ogni violazione del sito di Metropolitana Milanese Spa, l’utente può scrivere a:
info@metropolitanamilanese.it